mercoledì 24 settembre 2014

E così arrivò l'Indian Summer!

Per la serie "A volte ritornano...", rieccomi qui dopo una lunga pausa di riflessione, per così dire. 
Mi aveste cercata in queste ultime settimane, mi avreste trovata seduta in un caffè vicino casa, con il computer sempre acceso davanti e le cuffie sulle orecchie per cercare di coprire quella musica assordante che vivacizza l'ambiente. 
Ho voluto/dovuto chiudere un po' di lavori in sospeso e al contempo cercare nuove prospettive americane... Tegolina ha quindi cominciato ad andare dalla babysitter qualche giorno a settimana, per qualche ora. Vi aggiornerò presto su questi eventi che hanno segnato la nostra vita e vi racconterò di lui che si avvicina pericolosamente agli 11 mesi di vita. Prometto che avrete presto una bella lista di aggiornamenti relativi ai suoi progressi. 
Per oggi pero', lasciatemi parlare dell'Indian Summer che ci sta regalando un bel caldo afoso proprio in questi giorni sanfranciscani. 
Durante l'estate italiana io rosico, rosico, osservando le foto degli amici postate su facebook: il caldo e il mare del Salento, della Sardegna, della Toscana e poi l'Europa, la Spagna, la Provenza, la Grecia... che male fanno certe foto! 
Ma adesso finalmente tocca a noi, f-i-n-a-l-m-e-n-t-e! 
Ebbene sì, come dico sempre a tutti quelli che mi chiedono quand'è il momento migliore per visitare San Francisco, questo è il momento! Lasciate perdere l'estate, ve l'ho già detto tante volte che la nebbia regna sovrana in quel periodo e optate piuttosto per il periodo che va da settembre a ottobre/novembre quando a San Francisco arriva appunto l'Indian Summer. Il vento gelido si fa più rado e ci godiamo un bel caldo reso possibile da un sole accecante e da giornate limpidissime. 
Non è il caldo estivo italiano, sia chiaro, ma è sicuramente il caldo più caldo che si possa avere qui a San Francisco che si sa, rispetto al resto della California, è un po' più sfigata per le temperature. Non so se ve l'ho mai detto, ma persino gli indiani d'America consideravano questa zona insalubre. Avevano capito tutto loro...
Da quando vivo qui comunque il mio corpo si è abituato a queste temperature più basse, all'aria frizzante e al vento che ti scompiglia sempre i capelli. Come vi raccontavo qui, la prima estate l'ho fatta col pile perennemente addosso. Ora invece indosso una t-shirt anche quando tira vento e persino gli americani si stupiscono di vedermi così al playground. Evidentemente, dopo lo shock termico iniziale, mi sono abituata a questo clima e anzi, ho cominciato ad apprezzarlo a tal punto che nei ritorni a Padova, spesso mi sono trovata a boccheggiare in città, sentendo la mancanza del vento sanfranciscano che mantiene sempre pulita l'aria. Ah, e addio ai capelli crespi della pianura padana: ora finalmente sono liscia, liscia come non sono mai stata!
Proprio l'altro giorno, incontro una lettrice del mio blog, una simpatica ragazza di origini napoletane. Andiamo a prenderci un gelato insieme in una delle gelaterie più decenti in città, Bi-Rite che è vicino al Dolores Park  e una volta rotto il ghiaccio, lei - che aveva maglia e giacca addosso - nota che io sono a maniche corte. Scherzando mi dice: "Va bene che tu vieni dal Nord..." Io sorrido, ricordando vagamente giacche e cappotti che qui ho praticamente smesso di indossare. E confermo che ormai il mio corpo si è adattato. Mi accorgo che adesso riesco davvero a godermi a pieno queste giornate incredibili, belle calde e umide... di quel caldo e di quell'umido che si possono trovare a San Francisco, dove non è mai veramente caldo nè veramente umido. Evviva l'Indian Summer quindi!
E lì in Italia - o nel resto del mondo da dove mi leggete - come va l'autunno?
Alla prossima


 

14 commenti:

  1. Anche io dico sempre che il momento migliore per venire in Ohio e' settembre/ottobre...va beh, non e' la california ma ci si arrangia come si puo'!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. =)
      Di solito quando dico che è il momento migliore è adesso, mi sento rispondere: "Eh, ma le ferie... eh, ma il lavoro... eh, ma la scuola...". Giustamente, anche! Pero' poi non lamentatevi se a luglio-agosto trovate la nebbia qui!!

      Ma almeno da te l'estate è estate??

      Elimina
  2. Mi ricordo la nebbietta di SF a giugno! :)
    Qui siamo in primavera ma pioviccica che manco a Londra. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco appunto... per la nebbia vedi la risposta al commento sopra!!
      Anche qui in primavera è più probabile che piova... ma poi l'estate com'è da voi??

      Elimina
  3. Evviva l'estate indiana, sì! Anche io me la sto godendo, anche se so che probabilmente il freddo un poco mi mancherà, specialmente quando si avvicinerà il Natale. Bah, stiamo a vedere, nel frattempo va bene così!

    Silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ho mai amato il freddo, quindi una volta arrivata qui, mi sono proprio compiaciuta del Natale con jeans e felpa, sole e cielo azzurro!
      Mi saprai dire cosa ne pensi tu!!

      Elimina
  4. Autunno qui??? Ormai la temperatura è già da inverno, qui nel nord quest'annuo è mancata l'estate indiana, cinese, o di qualunque altro paese. Beati voi godetevi il bel caldo. Saluti e un bacione a Tegolina. Ciao Umberto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu sei uno dei pochi fortunati che ha assaggiato l'estate indiana l'anno scorso!!

      Elimina
  5. l'autunno procede sotto le vesti di un'estate tardiva.... almeno in queste ultime giornate di settembre ci crogioliamo ancora negli ultimi calori di fine stagione inoltrata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello vedere che mentre al Nord è già inverno, voi vi godete ancora la fine dell'estate: ho sempre invidiato il clima del Sud!!

      Elimina
  6. Buongiorno Sabina, ho scoperto con gran piacere il tuo blog ieri...ed ovviamente il tuo post mi ha fatto sorridere! Approvo ogni parola di quello che hai scritto: vivo anch'io a San Francisco e, da tempo, ho smesso con giacche e quant'altro anche io. Ammetto però che un pò mi mancano le stagioni...
    Non sono molto attiva su social network etc (anche se ormai credo sia arrivato il tempo anche per me!), ma con piacere posso scriverti in privato per due chiacchere e scambio di scoperte su questa incredibile città! Grazie e comunque continuerò a leggerti con interesse! Ermi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ermi, grazie per il tuo commento! Scrivimi pure via mail così mi racconti un po' come sei arrivata in questa parte di mondo! =)

      Elimina
  7. Hi hi, ci sono anch'io in questo post :-) leggo solo ora dopo giorni un po' movimentati che spero avrò occasione di raccontarti! Un abbraccio, Costanza
    PS: siamo stati all'annual book sale a Fort Mason, temo di aver dato il colpo di grazia al mio zaino, aiutooo...
    PPS: sono imbranata con i commenti, spero di non averlo pubblicato due volte...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo commento, Costanza! =)
      Sentiamoci via mail se ti va!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...