Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2014

Addio car sharing!

Immagine
Dopo aver vissuto per due anni senza, sfruttando al massimo bicicletta, mezzi di trasporto vari (metropolitana, tram, autobus, taxi, a seconda delle evenienze) e noleggio, siamo arrivati alla conclusione che l'auto ci serviva! E finalmente ce l'abbiamo fatta: abbiamo trovato un'auto usata ma non troppo! Come abbiamo fatto a sopravvivere senza l'auto per due anni senza rinunciare agli spostamenti più lunghi? Noleggio a parte, ciò che ci ha salvati è stata sicuramente la Zipcar, un sistema di car sharing (= condivisione dell'auto) che funziona molto bene in città ma che so essere presente anche in altre città d'America. Esiste anche City CarShare ma io non lo ho mai provato perchè, quando siamo arrivati a San Francisco nel 2012, questo richiedeva l'uso di una patente californiana che ancora non avevo.  Vi racconto quindi come funziona la Zipcar.  Si pagano circa 60$ all'anno (25$ per gli studenti di alcune università locali) per avere l'abbonamento. Con…

Il boa rosso non era poi così male

Immagine
Sì insomma, alla fine... dopo tutto, quel boa rosso non era poi così male!  Mi sono ricreduta.  Come mai?  Guardate qua che cosa è comparso all'ingresso della Maison Jaune ieri nel giorno di San Valentino. Del resto, le donne si conquistano con fiori e cioccolatini, no? E questo è stato evidente ieri vedendo in giro per la città tantissimi giovani innamorati alle prese con i fiorai (che addirittura hanno aperto dei baracchini extra sulla strada davanti al negozio pur di velocizzare le vendite) oppure occupati a scegliere dei bon bons deliziosi in raffinate boutiques del cioccolato.  Una festa molto sentita quella di San Valentino qui a San Francisco!  I nostri padroni di casa, se ricordate, sono soliti lasciare dei pensierini commestibili all'ingresso nelle occasioni speciali: era successo per esempio ad Halloween. E sinceramente trovo che sia proprio un bel gesto! Certo, con tutti i soldi che paghiamo per l'affitto, non devono averci rimesso... ma comunque trovo sia un pensier…

E la Maison Jaune si tinge di rosso

Immagine
San Valentino.  Vi state per caso chiedendo come ci si prepari a questa festa qui a San Francisco?  Beh, la città tutta ha cominciato a tingersi di rosso non appena è passato il Natale. Questa foto, per esempio, è stata scattata il 23 dicembre 2013. Dico: il 23 dicembre!
Non era ancora arrivato il Natale e già i negozi si preparavano a San Valentino. Ho l'impressione che agli americani non piaccia perdere tempo...  Con mia grande sorpresa quest'anno anche la Maison Jaune si è tinta di rosso per l'occasione. Viviamo in questa casa da quasi due anni ormai ed è la prima volta che l'ingresso principale viene decorato per San Valentino. Ieri l'ho trovato in queste condizioni... e ho fatto un colpo! Del resto, uno dei padroni di casa è andato da poco in pensione (ricordate che i due sono una coppia omosessuale di sessantenni ormai diventati nonni, vero?). Mi viene da pensare che ultimamente Mr T. abbia un po' più di tempo libero a sua disposizione e abbia deciso di ciment…

Chloe's Closet: abiti usati per bambini!

Immagine
Prima di venire qui in California e prima di rimanere incinta, non avevo neanche mai preso in considerazione la possibilità di acquistare abiti usati per il mio futuro bambino. Ammetto di avere avuto un certo pregiudizio in questo: mi andavano bene gli abiti e le tutine ereditate da amici e parenti ma ero davvero reticente all'idea di prendere cose usate senza sapere a chi fossero appartenute precedentemente.  Da quando vivo qui a San Francisco però posso dire che il mio modo di intendere l'usato è cambiato decisamente. Nei negozi di cose usate infatti si possono trovare abiti, accessori o oggetti che sono davvero nuovissimi. E da quando è arrivato Tegolina alla Maison Jaune ho cambiato idea anche sull'usato dei bambini. Teg cresce davvero in fretta e non si fa a tempo a prendergli qualcosa che lui è già passato alla misura successiva... Per esempio, delle bellissime quanto costosissime tutine della Chicco prese in Italia sono state usate sì e no 2 volte (e non dico …

L'Italia chiamò

Tra qualche minuto mi trovate in diretta qui:

http://litaliachiamo.wordpress.com/

A prestissimo allora!

P.s.: per chi si fosse perso la diretta, trovate il link che vi permette di ascoltare la trasmissione in differita è questo:

http://litaliachiamo.wordpress.com/2014/02/09/puntata-10/

Trovate la mia brevissima intervista dal minuto 41 al minuto 49 circa! 
E comunque se avete un'oretta da dedicarci, vi suggerisco di ascoltare tutta la trasmissione: non vi annoierete!