Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2014

MY HAPPY BABY!

Come sapete, per Teg i soprannomi si sono sempre sprecati e questo è successo sin dai primi giorni in ospedale quando le sue guance belle pienotte avevano spinto dottori e infermiere a soprannominarlo subito Chubby Cheeks (= Guance paffute, appunto), oltre che The Big Guy viste le notevoli dimensioni. Noi poi, a casa, ci siamo dati da fare per allungare la lista e nel tempo lo abbiamo soprannominato variamente Polpetta, Ciccione, Patatone... etc... etc... etc... 
C'è anche chi lo chiama Bombolo in famiglia, ma questa è ancora un'altra storia. Devo dire pero' che i soprannomi più divertenti sono arrivati dagli americani che in questo hanno dimostrato di avere una grande fantasia. Una volta per esempio stavo entrando con Teg al parco. Un papà, fermo sul cancello che permette di accedere allo spazio riservato ai bambini, guarda Teg nel passeggino ed esclama: Uh, some fresh bacon here today! (=Oh, un po' di bacon fresco qui oggi!). Io sono scoppiata immediatamente a ridere pe…

E.A.S.Y. ma non troppo!

Immagine
Ormai da qualche settimana siamo dentro al sistema E.A.S.Y, un metodo di cui parla Tracy Hogg nel libro che io ho letto in lingua originale, in una versione ridotta e pensata per il Kindle, che si intitola Sleep: Top Tips from the Baby Whisperer: Secrets to Getting Your Baby to Sleep Through the Night (preso su Amazon!). 
Credo che esista anche la versione italiana del volume completo e penso sia intitolata Il Linguaggio segreto dei neonati, se vi potesse interessare. Ma tornando al mio libro in inglese, posso dire che quei 2.62 euro investiti in questo acquisto, sono sicuramente i meglio spesi della storia!!    
Partiamo dall'acronimo E.A.S.Y che sta per: Eat, Activity, Sleep, You (=Mangiare, Attività, Dormire, Tu). 
In pratica, il metodo della Hogg mira ad aiutare il bambino a dormire tutta la notte regolando i ritmi del giorno secondo cicli di 3 o 4 ore, a seconda dell'età del bimbo. E queste sono le quattro fasi che si alternano all'interno di ogni ciclo. L'idea ch…

La strada delle lavagne

Immagine
Siamo in pieno centro a San Francisco, a un blocco di distanza c'è Powell Station su Market Street, una strada che taglia la città a metà giungendo sino alla Baia. 
Powell è la stazione della metropolitana, la BART, ma è anche un punto di confluenza di vari mezzi, tram, autobus e anche biciclette che sfrecciano su Market dalla mattina alla sera. 
Da qui parte anche il cable car, quel tram che utilizzano solo i turisti e che fa da spola tra il centro e la zona del Pier 39 dove sostano in città i leoni di mare. E proprio a Powell Station il cable car viene girato manualmente da baldi giovani in divisa.
A due passi da qui, da questa zona assai turistica, commerciale e brulicante della città, c'è una stradina che si chiama Minna Street e incrocia un altrettanto piccolo vicoletto, Mary Street. Si tratta di una strada piuttosto insignificante per i più ma sicuramente importante per quei senzatetto che solitamente la popolano durante il giorno. Come credo succeda in molte altre grandi c…

Un braccialetto per due!

Immagine
Un paio di settimane fa, poco dopo aver avvistato sulla gengiva inferiore di Teg un dentino, a cui era subito seguito un secondo compagno,  ho acquistato questo braccialetto.  
Il Silicone Bracelet Teether, così si chiama,è un accessorio realizzato dalla casa Nixi; è in silicone non tossico.
L'ho trovato in un negozio di San Francisco chiamato Natural Resources che vende prodotti per mamme in dolce attesa e per bambini rispettando una politica che condivido a pieno: vendono solo oggetti sicuri, ben fatti ma anche pratici e realizzati con materiale non tossico quindi earth-friendly (qui maggiori informazioni sul negozio in questione). Ci si trovano tutine in cotone biologico, giochi in legno, lenzuoline di puro cotone o di lino, ciucci realizzati con latex naturale, marsupi vari ma tutti in cotone elastico o non, prodotti naturali per il bagno, vitamine, oli profumati, e tantissime altre cose. L'interno di questo negozio è assai semplice e decisamente accogliente, in pieno s…

Tegolina e i suoi primi 6 mesi

Immagine
Il mio cicciotto oggi festeggia i suoi primi sei mesi di vita!! Sembra ieri che stringevo per la prima volta al cuore quel batuffolo tutto guance che se ne stava infagottato nel suo lenzuolino felpato con gli occhietti chiusi a godersi il calore e il profumo della pelle della sua mamma.  Oggi lo guardo mentre dorme beato nel lettone durante il suo pisolino pomeridiano e vedo scorrermi davanti agli occhi tutti i momenti vissuti in questi sei mesi...
I progressi sono stati tanti e la sua evoluzione del tutto incredibile ai miei occhi. Ora Teg se ne sta seduto da solo intrattenendosi con i suoi giochi sul tappetone a forma di puzzle in salotto; mette in bocca tutto, dai suoi piedini (e predilige particolarmente gli alluci!) ai granelli di sabbia che trova al parco o in spiaggia; poi si aggrappa alla palestrina e riesce a spostarla con una mano sola; lancia i giochi più piccoli e si allunga per riprenderli fino ad atterrare al rallentatore sul tappeto. C'è una certa arte in queste mosse…

HOT HOT HOT SAN FRANCISCO!

Immagine
Queste sono davvero giornate spettacolari meteorologicamente parlando!  Ieri abbiamo raggiunto gli 89 gradi Fahrenheit (= circa 30 gradi Celsius, per chi non avesse familiarità, come me del resto, con le misure americane!).  Mai visto un caldo del genere in città! E credo di non essere nemmeno l'unica a pensarlo visto che tutta la città ieri era confluita a Baker Beach!  Tra l'altro io sono arrivata con Teg verso le quattro del pomeriggio quando molti stavano già lasciando la spiaggia...  per questo sono riuscita a trovare parcheggio circa 1km più su! Ad ogni modo, io ero abituata a vedere così la suddetta oasi...
Quindi potete ben capire il mio stupore nel vederla così affollata! San Franscisco è estremamente varia e la città offre davvero tutto ciò che si desidera! Ci sono spiagge bellissime come questa che ha una vista splendida sul Golden Gate Bridge; ci sono parchi immensi come il Golden Gate Park, di cui vi parlavo qui, nei quali si può scegliere la vista lago (e ce ne sono pu…