martedì 20 agosto 2013

Il primo regalo della mamma

La maestra di yoga prenatale, che è una donna pazzesca, piena di energia e di entusiasmo per il suo lavoro, ripete sempre a noi future mamme (o moms-to-be, come dicono qui) che siamo state in grado di fare un regalo grandissimo ai nostri bambini: abbiamo offerto loro un posto sicuro e accogliente dentro di noi, nel quale crescere nei primi mesi di vita. 
Effettivamente, un regalo più prezioso di questo è difficile da immaginare... e mi piace pensare che questo sia stato il primo regalo per Tegolina che sono stata capace di creare e a cui si uniscono ogni giorno le attenzioni e le cure che ho per lui, le carezze, le parole, la musica e le canzoni, altri piccoli ma grandi doni sempre a lui rivolti.  
Mi piaceva però l'idea di fare al mio batuffolino anche un piccolo regalo simbolico, un oggetto che non rientrasse tra le cose strettamente necessarie, diciamo, e che spero possa diventare per lui un ricordo speciale della sua infanzia. 
Mi sono orientata su questo grazioso carillon in legno, intagliato a mano.
Una mamma si prende cura del suo bambino che dorme tranquillo nella culla sotto ad un cielo blu stellato mentre i giochi del piccolo ruotano su una pedana seguendo le note della celebre Ninna Nanna di Johannes Brahms (Wiegenlied, Op. 49 no. 4).



Ecco il carillon in azione...
video
Non è stato facile trovarlo perché a quanto pare in America vanno più di moda le scatole musicali (= music boxes) oppure le giostre. Così la ricerca si è dovuta necessariamente spostare in Europa ed è dalla Germania che è arrivato in pochi giorni questo carillon.  
Per il momento Tegolina sembra apprezzare, anche se Brahms non è ancora riuscito a spodestare Mozart nel suo cuore, sembra. Così i brani mozartiani continuano comunque a riscuotere più successo o almeno questo lasciano intendere i numerosi movimenti in rapida successione che cominciano inevitabilmente ogni volta che qui si ascolta Mozart...
Vedremo anche se riusciremo a farlo addormentare con queste dolci note, unendo l'utile al dilettevole!
Alla prossima

12 commenti:

  1. La cosa importante e vitale sarà che Tegolina dorma di notte abbastanza da concederti un riposo sufficiente. :)

    RispondiElimina
  2. Potresti scrivere dove lo si può trovare, perché sono appassionata di carillon e forse mi piacerebbe ordinarlo? Grazie
    Mila

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco qui il sito, Mila:
      http://thewoodenwagon.com/

      Elimina
    2. E questa è la pagina con i vari carillon in legno:
      http://thewoodenwagon.com/Merchant2/merchant.mvc?

      Elimina
  3. Oh io adoro Brahms! E' un'oggetto meraviglioso, che dolcezza, brava! ♡

    RispondiElimina
  4. E' bellissimo...sarà piacevole ascoltarlo insieme...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Al momento lo appoggio sulla pancia e lo faccio suonare, ed è vero: è un momento speciale quello in cui ascoltiamo insieme questa melodia! Non oso immaginare quanto sarà bello quando vedrò anche le sue reazioni...

      Elimina
  5. lo voglio anche io...... le note mi ricordano tanto il mio carillon di quando ero bambina.... e se poi a Nicolò non piace... che importa... rilasserà me :P

    RispondiElimina
  6. E' magico ascoltare il suono del carillon, trasforma ogni cosa intorno. Che bella idea per il primo regalo: già ascoltare della musica insieme!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...