venerdì 9 agosto 2013

Accidenti all'estate a San Francisco! Parte 2

Ecco la nebbia di cui vi parlavo ieri qui. Entra nella Baia verso sera, come vi dicevo, e se ne va verso metà mattina, di solito. 
Devo dire che si tratta di una nebbia che, tutto sommato, possiede un certo fascino, specialmente se vista all'imbrunire da uno dei punti di osservazione della Golden Gate National Recreation Area da cui si può ammirare tutta la città. Proprio da una di quelle piazzole è stata scattata la foto che vedete sopra.
Ma un aspetto poco noto, relativo al clima di San Francisco, è questo. Dovete sapere che i diversi quartieri della città presentano condizioni climatiche molto differenti. Si può dire, in generale, che alcuni quartieri siano più soleggiati di altri, ed è bene e utile saperlo quando si sta cercando casa! 
Ma ciò che ha proprio dell'incredibile è che nello stesso momento della giornata, in due posti diversi della città, ci possono essere condizioni completamente differenti. 
Quartiere di Lower Haight
Se prima  ti trovi a passeggiare per le vie di Lower Haight e il cielo è completamente coperto e fa così freddo che ti si gela il sangue nelle vene pur camminando a passo svelto, ecco che una volta arrivato a Russian Hill, il cielo ti appare azzurro e limpido e un sole rassicurante ti scalda il volto, permettendoti di aprire un po' la giacca e di sorridere beato.
Quartiere di Russian Hill
Mi hanno raccontato anche, ma di questo purtroppo non ho una documentazione fotografica, che pare sia addirittura successo che dentro allo stesso stadio di baseball dei Giants, ci siano state, durante una partita, condizioni metereologiche differenti ai lati opposti dello stadio. Non so se sia davvero possibile, ma mi dicevano che all'uscita, una parte degli spettatori era rossa paonazza in volto per il sole che li aveva accecati per tutta la durata del match, mentre l'altra è uscita livida e infreddolita, perché da metà partita in poi, quel lato dello stadio era stato investito dalla nebbia, una nebbia talmente fitta da impedire di vedere addirittura i giocatori in campo! Meglio informarsi su quale sia la tribuna più fortunata allora, prima di prendere i biglietti!
Alla prossima

7 commenti:

  1. Si ma quel panorama e' davvero suggestivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E la nebbia dà quel tocco in più!

      Elimina
  2. Ma dai...che stranezza!!!
    L'unica volta che sono stata sul Golden Gate, era pieno Agosto, ma c'era una nebbia fittissima e faceva un freddo porco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Niente di più probabile! La zona del Golden Gate Bridge è proprio incredibile da questo punto di vista...

      Elimina
  3. Ciao. Domenica a Mendocino, colazione con il sole, pranzo con la nebbia, tardo pome con la foschia..welcome Padovani on North Cali coast!! Ciaoo da Napa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto allora: la Napa Valley vi ha dato il suo benvenuto! ;)
      Certo è che dove lo trovi un posto con sì tanta varietà?! Gli impressionisti andrebbero via di testa...

      Elimina
  4. io ci sono stato sempre in primavera ed autunno e ho sempre avuto calde giornate di sole senza nebbia. e forse anche una gran fortuna.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...