lunedì 9 marzo 2015

Voci italiane a San Francisco # 5

A volte facebook ci offre l'occasione per conoscere virtualmente delle persone dall'animo gentile ed è proprio così che ho conosciuto Lorena, una persona assai cordiale e di buon cuore. Oggi ve la voglio presentare nella quinta puntata della mia rubrica "Voci italiane a San Francisco". Lorena non vive a San Francisco ma viene spesso qui e per questo ho pensato di invitarla in questo spazio: penso possa offrirci un punto di vista particolare - da turista appassionata - sulla città. Ma non mi dilungo ulteriormente e lascio a lei la parola...

Puoi presentarti brevemente?
Mi chiamo Lorena e, assieme a mio marito, ci siamo trasferiti da Montepulciano (SI) a Reno in Nevada per aprire un negozio di prodotti alimentari italiani (www.bellaitalia-store.com). Niente bimbi, ma ci stiamo lavorando ;-) pero` almeno abbiamo un sacco di amici e 2 gatte!! Qui ci siamo trovati benissimo e abbiamo iniziato ad implementare i servizi offerti, inserendo traduzioni, lezioni di cucina e pure di italiano. 


Quando pensi a San Francisco che cosa ti viene in mente?
Adoro San Francisco, e` una delle pochissime grandi citta` in cui potrei abitare, dato che mi pare piuttosto di stampo europeo (e poi, vogliamo dirla tutta? Sarebbe perfetta per recuperare la linea ;-). Il fatto che Reno sia a 3 ore e mezza di automobile la rende abbastanza raggiungibile e noi ci veniamo almeno una volta all'anno in occasione del Fancy Food Show.
Si tratta di una delle piu` grandi fiere “alimentari” negli USA, in realta` ce ne sono 2 all'anno: una a San Francisco a gennaio e una a New York City a giugno. A San Francisco si tiene al Moscone Center nell'arco di 3 giorni e ci sono produttori, importatori e distributori di prodotti alimentari da tutto il mondo! Noi ci concentriamo sulla parte europea (italiana piu` nella fattispecie) per ovvi motivi, e ci andiamo per vedere quali sono le novita` sul mercato per  l'anno in questione.
Ricordi la prima volta che sei stata a San Francisco? Che impressione ti ha fatto?
La prima volta non ha fatto in tempo a lasciare nessun tipo di impressione, purtroppo, perche` la visita e` stata velocissima (credo che abbiamo visto il Golden Gate Bridge solo perche` la persona che ci ha portati e` voluto passare di li`, al ritorno;

San Francisco, Golden Gate Bridge
la seconda volta e` stata quasi altrettanto veloce dato che eravamo li` solo per il Fancy Food Show, quindi parliamo della terza, se non ti secca ;-). Gia` il fatto che fosse la prima vacanza in 5 anni (4 ricchissimi giorni di vacanza), l'ha resa specialissima! Ed ha confermato il fatto che mi piace tanto, giudizio che fino ad allora era basato sui film... e vabbe`! Abbiamo camminato per chilometri, letteralmente, in lungo ed in largo! Era ottobre e il meteo era favoloso!!! Siccome quasi tutti gli alberghi hanno il parcheggio a pagamento, siamo stati a South San Francisco, ma non ci e` piaciuto molto l'hotel (particolare trascurabile, dato che non ci siamo stati poi chissa` quanto ;-). La città, come detto, l'adoro: è cosmopolita nel vero senso della parola e, pur se piena di saliscendi, si gira bene anche a piedi, ma forse questa considerazione è data dal fatto che noi a Reno siamo a 1440m sul livello del mare ed è risaputo che scendendo al livello del mare si prova meno fatica. Solo una cosa: non andate a San Francisco in macchina... i parcheggi costano una sassata!!!!!!!!!


Che cosa ti ha stupito di San Francisco? Raccontaci 5 dei tuoi cultural shock!

Siccome non sono abbastanza a San Francisco per avere veri e propri shock culturali, ne dico un paio di San Francisco e poi, eventualmente, integriamo con Reno.

A San Francisco:
- la pulizia ovunque, considerate le dimensioni della citta` ed il numero degli abitanti, e` esemplare! Non me lo sarei mai aspettata, davvero
- Parchi immacolati e tantissimissime attivita` da poter fare
- All'interno dei parchi (sia qui che a Reno) stazioni picnic fornite di barbeque disponibili a tutti!!!
A Reno:

- una quantità di parchi che, per il clima desertico di alta quota, mai mi sarei aspettata
- i mendicanti, che tutti dipingono come "rompiscatole", a me le scatole non le hanno mai rotte; mai mi sono sentita poco sicura
- il senso civico, come detto da molti altri: qui siamo al terzo (forse quarto, se le cose non cambiano) anno di siccità e la Truckee Meadows Water Authority che, in buona sostanza, è la compagnia che fornisce servizio idrico occupandosi della qualità dell'acqua e, in casi estremi, anche del razionamento della stessa, aveva richiesto un taglio nel consumo del 10%; abbiamo raggiunto il 9% e mi sono ritrovata a pensare che in Italia, probabilmente, non ci saremmo mai arrivati, perchè si tende a pensare un po' di più a noi stessi, confidando che "il vicino" lo farà...
Reno vs San Francisco: quale ti piace di più e perchè?
Uh che domandona... ma come si fa a rispondere??
Vediamo: se Reno non ci piacesse, non ci vivremmo; se potessimo permetterci San Francisco... ehm... magari... Comunque, io non sono un'amante delle grandi città e Reno mi piace per le sue dimensioni, perchè la sua economia, seppur piuttosto colpita dalla crisi, non è così pesantemente basata sui casino ed il gioco; ha una discreta università e delle scuole decenti (non eccezionali, considerato che il Nevada è al penultimo posto - se non ultimo - nelle classifiche scolastiche). Ci sono tante cose da poter fare, è a due passi da due laghi splendidi, Lake Tahoe sulla Sierra Nevada e Pyramid Lake in mezzo al deserto (collegati dal Truckee River che nasce a Lake Tahoe e muore a Pyramid Lake), e a Virginia City che è carinissima, ci sono un sacco di parchi che noi giriamo spessissimo e, tra giugno e ottobre, ci sono eventi in successione quasi ogni weekend. E poi il clima... è asciuttissimo, in pratica in estate si arriva a fare solo il 5% di umidità e siccome noi non la sopportiamo, va benissimo così! Vero è che potrebbe nevicare (anche tanto, se è l'anno giusto) e far freddo, ma con un'umidità così bassa, tutto si sopporta meglio! Quindi, mi dispiace, ma per quanto AMI San Francisco... preferisco Reno! 

Nel viaggio da Reno a San Francisco come cambia il paesaggio? Hai una tappa da consigliare?

Il viaggio e` tutto un susseguirsi di variazioni. Si passa dall'arido deserto di alta quota di Reno al paesaggio praticamente alpino della Sierra, per poi scendere gradualmente fino all'oceano, con la successione di colline e poi pianura californiana. Il tutto in circa 3 ore e mezza. Tappe durante il viaggio ce ne sono piu` d'una, e non conto Sacramento! Auburn e` molto carina, Lake Tahoe... che ve lo dico a fa`! Ma la tappa obbligata, secondo me, e` Donner Lake! Donner Lake State Park DEVE essere visitato. A parte il lago che, secondo me e` molto carino, questo e` il teatro di una delle piu` grandi sciagure avvenute nel periodo dei pionieri! C'e` un piccolo museo (gratis!!! altro cutural shock) in cui ci sono reperti e documenti dell'epoca. Non vi racconto la storia: cercatevela e leggetela; vi posso assicurare che, se leggete il libro giusto, non guarderete mai piu` la Sierra Nevada con gli stessi occhi (soprattutto quando e` ingolfata nelle nubi in inverno).
San Francisco, Japanese Tea Garden
Un posto a San Francisco che ti piace molto e dove torneresti ogni volta che ti trovi qui?
Di sicuro Ghirardelli Square (ma e` super turistica!!), anche il Golden Gate Park mi e` piaciuto molto!
Il Japanese Tea Garden al suo interno e` una chicca: si paga il biglietto (per il Tea Garden, non per il parco), ma sono soldi spesi benissimo!


Che cosa ritieni imperdibile a San Francisco?

Al solito, super turistico ma il Golden Gate Bridge va visto (e noi ci siamo inerpicati a piedi dopo aver fatto tutta la marina a piedi!!). Se il tempo e` bello e non c'e` nebbia... la vista da Twin Peaks e` imperdibile. Poi Lombard Street (magari salendo a piedi proprio da Ghirardelli Square, fatto pure quello!) e Grace Cathedral che ho trovato di una bellezza unica.
Ah, Lands End: vi dara` l'idea precisa della maestosita` dell'Oceano Pacifico, vabbe` sul “pacifico” si puo` discutere ;-)
San Francisco, Lands End

Domanda culinaria: hai assaggiato qualcosa di davvero speciale a San Francisco?
Andiamo sempre da Lori's a Ghirardelli Square. I loro hamburger non sono male, ma soprattutto e` il primo posto dove ho provato le sweet potato fries (= patate dolci fritte) e me ne sono innamorata!!! Non abbiamo provato molte cose, in effetti, mi sa che dobbiamo tornare ;-)
Quando lasci San Francisco che cosa porti con te?
La bellezza del posto, il fatto che tanto ci torniamo almeno una volta all'anno, la certezza che ogni volta sara` diversa!  

Lorena, ti ringrazio moltissimo per la tua disponibilità: mi ha fatto davvero piacere collaborare con te per questa intervista. Spero di conoscerti presto di persona in una delle tue visite!

Se avete delle domande da rivolgere a Lorena, aggiungetele nei commenti: sono sicura che le farà piacere rispondervi! 
E per la prossima voce italiana a San Francisco, ci rivediamo il 10 aprile! 
  
 

1 commento:

  1. Lo sapevo che non era andato a buon fine, il mio commento... :-(
    Dicevo.... e` stato un piacere ed un onore rispondere alle tue domande virtuali, nell'attesa di vederci, prima o poi.
    Un abbraccio da Reno!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...