martedì 27 agosto 2013

Qui succedono cose strane

L'altra sera mi è successa una cosa proprio strana, una cosa che non credevo assolutamente possibile.
Ero tranquilla a casa quando, tutto ad un tratto, ho sentito un rumore familiare, simile a quello di una cerniera che si sta aprendo. 
Mi sono guardata attorno stranita, cercando di capire da dove potesse provenire quel rumore, ma niente. 
Non c'era nessun altro nella stanza in cui mi trovavo e nemmeno nello sgabuzzino adiacente al salotto.
Sono rimasta ancora in attesa, con le orecchie tese. Non sapevo se sperare che quel rumore tornasse, ma ero anche curiosa e volevo capire da dove provenisse...
Qualche istante dopo, di nuovo: una zip in apertura, lenta ma costante. Mi sembrava di poter contare i dentini di quella cerniera, uno dopo l'altro. 
Ero impietrita.
Il rumore è continuato per qualche istante, poi si è fermato, all'improvviso. 
Ho guardato verso il basso. 
Non potevo crederci. 
Una testa, una piccola testolina rosa stava sbucando dalla mia pancia!
"Oddio, Tegolina, figlio mio, ma che ci fai con la testa di fuori? Non è il momento, tesorino, non è ancora il momento: mancano ancora due lunghissimi mesi! Per favore, torna dentro alla tua casetta nella pancia della mamma..." 
A malincuore, l'ho dovuto convincere a rimandare la sua scoperta del mondo e a richiudere quella zip, facendo attenzione a non pizzicarsi le dita... Si è lamentato un pochino, ma poi si è convinto che non era ancora grande abbastanza per starsene all'aria aperta; così ha richiuso la zip piano piano, ma solo dopo una carezza e un bacino volante sul nasetto!

Insomma, questo è quello che è successo...

Ho preso una maglia bianca e dei colori da stoffa.

Ho disegnato, con il nero, i due lati della cerniera nella parte bassa della maglietta. Nel tracciare le linee, sono stata attenta ad interrompere quella inferiore nel punto in cui avrei poi inserito la manina di Tegolina appoggiata alla zip. Poi, ho segnato i contorni di testa, orecchie, bocca, naso e occhi in questo esatto ordine e alla fine, il braccetto che tiene aperta la cerniera e la manina sulla zip.
Ho aspettato che i dettagli fossero perfettamente asciutti prima di passare alla colorazione di viso, braccia e mani. Ho steso il rosa utilizzando due pennelli diversi (uno più grosso e con più setole per stendere il colore e uno più sottile per le parti più vicine ai contorni in nero che non volevo coprire). Sempre con il nero ho colorato l'iride, lasciando in bianco due cerchietti per dare più vivacità allo sguardo.
Ho aspettato che il tutto si asciugasse prima di riprendere il nero per disegnare i dentini della cerniera sopra e sotto.

A questo punto, mi sono potuta dedicare ai dettagli e quindi ho aggiunto il nome di Tegolina da un lato, seguito da un cuoricino.












Se avete quindi voglia di dilettarvi con i colori da stoffa e avete un'amica o una conoscente in dolce attesa, questa potrebbe essere sicuramente una simpatica idea regalo, economica e personalizzabile e, di certo, unica nel suo genere
Alla prossima creazione
  

 

15 commenti:

  1. ma è deliziosaaaa!
    e tantissimi auguri, lo scopro ora con tanta gioia :)

    RispondiElimina
  2. L'hai fattaaaaaaa!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  3. :D
    Bella idea! Ciao Tegolina!!

    RispondiElimina
  4. Complimenti, bella idea e bel lavoro!

    RispondiElimina
  5. Ma è bellissimissima......
    Brava!!!!

    RispondiElimina
  6. Bellissima.... Mi sono mangiata le mani l'avessi pensato anche io..... Ormai è forse un po' tardi.... Spero fagiolino presto veramente, beccando l'uscita un po' più bassa. Però è un'idea che sicuramente non mi farò sfuggire per la prossima amica in attesa

    RispondiElimina
  7. Tutti troppo gentili, GRAZIE!

    RispondiElimina
  8. ma che brava! e poi e' una bellissima idea :)

    RispondiElimina
  9. dovresti brevettarla e metterla in vendita. STUPENDA.... brava

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...