domenica 23 dicembre 2012

Ma come ho fatto a vivere senza? #24

Eccoci arrivati alla Vigilia di Natale! 
L'albero è già pronto? O non avete ancora avuto tempo e soprattutto voglia per mettervi a farlo? 
Sì, lo so, è capitato anche a me: ci sono momenti in cui vorremmo proprio che l'albero si facesse (e si disfacesse) da solo! 
E voi credete che gli americani non abbiano trovato una soluzione anche a questo problema?
Ecco qui!
Questo albero, alto 6 piedi (= 183 cm), decorato con 200 lampadine, 46 palline rosse e dorate, 15 stelle di Natale in simil velluto, un grande fiocco per la punta, 2 nastri rossi profilati in oro e 3 lunghi nastri di satin che raffigurano paesaggi a tema natalizio, opera del pittore americano contemporaneo Thomas Kinkade, si fa da solo.
Sì, non avete letto male: ho proprio detto che si fa da solo.
Vi sembra impossibile?
Eppure vi dico che è vero! 
Da chiuso assomiglia più ad una ghirlanda che ad un albero di Natale, come vedete nell'immagine piccola sulla sinistra. 
Poi, con un solo gesto, si alza dalla punta, si appende con un gancetto al sostegno incluso nella confezione ed è già tutto pronto, bello e decorato. 
Volete fare i difficili? Mi dite che non vi piace la decorazione? 
Nessun problema: potrete sempre ricorrere alle altre versioni.
Qui vedete quella in rosso con le stelle natalizie, ma naturalmente ve ne sono anche molte altre.
Non sia mai che non si riesca ad accontentare proprio tutti!
E se voleste lucette colorate, qui sotto vedete una terza versione dell'albero che si fa da sè, decorato da una serie di lucette al LED che funzionano a batterie (ne servono 12 per un albero da 9 piedi=274 cm e 180 ore di uso). Ci sono poi pigne, rametti di vischio, tanti fiocchi rossi e un filo dorato e luccicante a completare il tutto.    
Per questa versione potete anche scegliere la dimensione: 
albero da 6 piedi a 199.95$; albero da 9 piedi a 399.95$.   
Ma pensate soprattutto alla comodità... Niente più rami da aprire e chiudere, niente più aghi di abete da tutte le parti, niente più palline da appendere, nastri che non sono mai lunghi abbastanza da arrivare sino alla cima... 
E pensate a quanto spazio guadagnerete mettendo nell'armadio non un albero ma una piccola ghirlanda che diventa albero. Ma ci rendiamo conto dell'affare che vi sto facendo fare?
Per quelli di voi che non hanno invece problemi di spazio e che preferiscono avere qualcosa di più originale al posto del solito albero di Natale, magari da mettere in giardino, davanti alla casa di modo che lo possano vedere proprio tutti... ho giusto in mente una cosetta per voi! 
Una bella renna gonfiabile alta quasi 6 metri che muove la testa salutando i passanti e di notte si illumina dall'interno, così anche di notte sarà ben visibile.
Beh, pensate all'effettiva utilità di questo gigante: non servirà dare agli invitati al vostro pranzo di Natale troppe indicazioni stradali per rintracciare la casa; basterà dire: "Sì, cerca quella con la renna gigante davanti".
Al prossimo,
Sabina

6 commenti:

  1. La renna potrebbe essere usata come faro nei porti, immagino.
    Mi sono divertita tanto a leggere! Da piccoli si fantasticava spesso su cose impossibili da creare... non avremmo mai pensato che forse esistono veramente. Uno era il letto con le ruote per ritornare dal cinema all'aperto d'estate....... hanno inventato l'auto, ma non è lo stesso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Abbiamo riso tantissimo con l'idea del letto con le ruote!!!
      Rimane da inventare lo scivolo che da lì ci porta a qui...

      Elimina
  2. il cervo è la fine del mondo, sì la renna quella alta sei metri...!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho come il sospetto di conoscere questo Anonimo lettore... La renna la possiamo mettere al posto del roseto a casa!

      Elimina
  3. l'albero che si fa da solo! *.*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dì che non lo avresti voluto in questi giorni di trasloco...

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...