giovedì 3 maggio 2012

Ciambelle, che passione!

Ok, ve lo devo proprio dire: una delle cose più buone che io abbia assaggiato qui in America sono sicuramente le CIAMBELLE, dette comunemente donuts. Ricordate i segni di cedimento di Homer Simpson al solo pensiero di queste ciambelle? Beh, ora posso capirlo perfettamente... 
Non so se sarò in grado di spiegarvi la sensazione libidinosa che si prova al primo assaggio, ma ci proverò, semplicemente per documentare una cosa: negli Stati Uniti non si mangiano solo schifezze ricoperte di salse di tutti i colori, come immaginavo io! Sarà che sono italiana e adoro dilettarmi in cucina, ma il mio cultural shock ha determinato anche questo pensiero negativo sulla cucina locale che ora sto lentamente rivedendo, anche se per il momento, solo le donuts mi hanno convinto a ritornare sui miei passi.  
Comunque, se dopo aver visto la foto pubblicata sopra, avete cominciato a sbavare e a sentire l'assoluto bisogno di cominciare la vostra giornata con questo ben di Dio sulla tavola, sappiate che  se verrete a trovarci qui a San Francisco troverete le ciambelle sia in alcuni supermercati molto forniti - come per esempio il Safeway che fa parte di una catena di supermercati che si trova ovunque! - sia in alcuni fantastici negozietti sparsi per la città che appartengono ad una catena chiamata Happy donuts. Le ciambelle del Safeway sono lievemente più economiche - si parla di una differenza di pochi centesimi - ma sono anche meno fresche di quelle degli Happy donuts dove troverete ciambelle appena sfornate in ogni momento della giornata.
Apro una piccola parentesi sul primo Happy donuts che abbiamo visitato e che ci ha offerto le prime ciambelle sperimentate in America, perchè credo meriti una certa attenzione. Si trova  a Palo Alto, a una quarantina di minuti d'auto da San Francisco e sono stati i nostri amici Madda e Marco a farcelo conoscere. Un posto incredibile che, come tutti gli altri Happy donuts, rimane aperto 24 ore su 24, con caffè caldo di diversi tipi sempre a disposizione, connessione wifi e soprattutto una valanga di deliziose ciambelle. Giusto per darvi un'idea della vasta scelta che hanno, eccovi qui un link utile: http://happydonutspaloalto.tripod.com/
Non a caso questo posto è diventato il paradiso degli studenti di Stanford che trascorrono anche la notte lì per preparare un esame.  Bella scusa questa per gustarsi un bel po' di ciambelle, eh? Effettiavamente però, di caffè ce n'è in abbondanza e le ciambelle contribuiscono sicuramente ad aumentare le capacità mnemoniche! L'aspetto più caratteristico di questo posto consiste nella presenza  sul soffitto di una donut gigante. Guardate quanto è bella e ispirante!
Lasciando perdere le dimensioni extra-large di questa ciambellona di Palo Alto, devo dirvi che in generale le donuts hanno dimensioni diverse. Arrivati quindi in un Happy donuts dovrete scegliere innanzitutto se volete una ciambella standard oppure piccola (quelle standard sono sicuramente le migliori, statemi a sentire!!!). Non si tratta solo di una questione di grandezza, come credevamo anche noi. Quelle piccole assomigliano un po', per la tipologia dell'impasto, alle ciambelle della Mister-Day. Resa l'idea? Quelle standard invece hanno una consistenza completamente diversa: sono molto più soffici e spugnose e si sciolgono letteralmente in bocca, morso dopo morso. Gnam!
Poi l'altra difficile scelta che vi troverete a fare una volta giunti in un Happy donuts consiste nella tipologia di copertura: zucchero, glassa al cioccolato, glassa colorata con gli zuccherini sopra, proprio come quelle di Homer, oppure nocciole, o ancora una spolveratina di cannella?
Probabilmente esistono anche altre tipologie che ancora io non conosco ma che mi riprometto di scoprire al più presto! Sempre per portare avanti l'indagine cominciata, mica per dare libero sfogo alla mia golosità. 
Per il momento, vi posso rivelare che la mia preferenza cade  su quelle con la glassa al cioccolato, ma anche quelle ricoperte di zucchero sono buonissime!  E la ciambella che vedete qui sotto è caduta nelle mie grinfie proprio questa mattina... L'ho immortalata prima che sparisse del tutto!
Posso assicurare che un morso ad una ciambella appena svegliati restituisce la pace dei sensi, e ogni malumore  determinato dalla sveglia o da un brutto incubo notturno può sparire magicamente! C'è chi preferisce inzupparle nel latte - come fa sempre mio marito - e chi invece ama gustarsele prima del caffèlatte, come fa sempre la sottoscritta. Fatto sta che rappresentano proprio una tentazione a cui non si può davvero resistere.
Alla prossima,
Sabina

6 commenti:

  1. Sto per morireeee...a me stamattina è toccato solo un buondì :\ ! Lo sai che abbiamo visto un programma dove faceva vedere come si fanno e abbiamo scoperto che quelle tipo con gli spicchi, che sono anche nella tua foto, sono non-lievitate! Ah e voglio anche la ciambella gigante sul soffitto della nostra cucina, non dici che ci starebbe bene :) ? Bacio, frà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai! Sarei proprio curiosa di sapere come li fanno, anche se mi immagino ci sia di tutto dentro e che non siano troppo sane... ma sono troppo buone!
      Quelle con gli spicchi non le ho ancora assaggiate: saranno il prossimo oggetto di studio allora! ;)
      E quando ci venite a trovare, tappa obbligata all'Happy donuts più vicino, promesso!

      Elimina
  2. Che bei ricordi i donuts!!!!! Per restare in tema culinario dovete anche andare una volta a mangiare alla Cheesecake Factory dove naturalmente hanno cheesecake a volontà!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che fame!!!credo che proverò a farli...Sab, mi hai fatto venir una gran voglia!!!

      Elimina
    2. Ok, Susy! Non mi perderò la Cheesecake Factory, I promise! Mi è già venuta l'acquolina in bocca... gnam gnam!

      Elimina
  3. Ah ma allora Homer non aveva tutti i torti a sbavare implorando ciambelle!!!!
    Certo che le foto sono incredibili: quanti tipi......e quella gigantesca poi, ti passano davanti agli occhi tutte le scene ridicole con i Simpson

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...