martedì 14 gennaio 2014

I progressi di Tegolina L'Astronauta

Noi come stiamo? 
Bene, grazie!
Le giornate passano veloci a San Francisco. La città ci sta offrendo l'inverno più caldo mai visto: presumo sia per rendere più agevoli le uscite con Tegolina L'Astronauta che nel suo ovetto pare proprio un esploratore dello spazio. 
Ormai è arrivato a 7 kg per 66 cm di lunghezza a due mesi di vita passati da una decina di giorni. Veste 6-9 mesi, per la cronaca. The Big Guy non ha fermato la sua crescita, è evidente, e anzi, procede rapido verso il suo traguardo. 
Lo vedo cambiare, giorno dopo giorno e fare i suoi piccoli ma grandi progressi nella sua continua scoperta del mondo. 
I sorrisi ormai si sprecano... riconosce il volto di mamma e papà come pure gli spazi a lui più familiari, a cui sorride compiaciuto ogni volta che ci atterra. 
Le istruzioni per realizzare questi fiori le trovate qui
Di tanto in tanto offre ampi sorrisi pure alla libreria o ai fiori di carta colorati che vedete qui accanto e che sono appesi alla parete accanto al suo lettino: grande soddisfazione per la mamma che li ha creati per lui prima della sua nascita! 
Si regge la testa e, a pancia in giù, inarca la schiena a tal punto che sembra voglia toccarsi la punta dell'alluce con la punta del naso. Anche il pediatra ha commentato questa performance dicendo: He is a strong guy! (= è forte il ragazzo).
Dal passeggino durante le passeggiate quotidiane ammira il paesaggio che cambia alle mie spalle e rimane affascinato specialmente dagli alberi e dalle loro molteplici foglie che ondeggiano nel vento. Chissà che cosa gli sembra... non posso fare a meno di chiedermelo. Ieri eravamo in centro e puntava lo sguardo verso l'alto a scrutare quegli enormi grattacieli che distinguono solo questa parte della città. Li guardavo anch'io e mi pareva non finissero mai. 
Qualcuno una volta mi disse che con l'arrivo di un bambino si riscopre il mondo con occhi nuovi: quanto è vero! E posso tranquillamente dire che il mio mondo non è più lo stesso da quando L'Astronauta è atterrato sul nostro pianeta: la sua esplorazione, a cui assisto meravigliata (ma di certo non quanto lui) è qualcosa di incredibile. Mi rendo conto che giorno dopo giorno fa scoperte che gli permettono sempre nuovi progressi. In questo io mi sento una spettatrice partecipe che assiste sorpresa e compiaciuta al susseguirsi di questi passetti nel mondo. 
Alla prossima    

5 commenti:

  1. Congratulazioni Sabina. E' davvero forte, l'Astronauta!!!!
    Un saluto da Reno, NV
    Lorena

    RispondiElimina
  2. ...ed è per questo, credo, che è bello e affascinante stare con i bambini e con quanti ragazzi, giovani, adulti e anche...anziani che conservano questi "occhi infantili".....

    RispondiElimina
  3. Sì, con i bambini si riscopre la meraviglia di ogni cosa, anche le più insignificanti per noi che abbiamo imparato a darle per scontate. E' un'esperienza entusiasmante!
    Mila

    RispondiElimina
  4. Immaginavo che tu avessi un po' di "cose da fare"!
    :-)
    Noi siamo qui, fedeli, ad aspettare le tue righe da Frisco!
    :-)

    d.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...