martedì 12 marzo 2013

(H)ora pro nobis

Da qui
Ci hanno fregati. 
Sì, ci hanno proprio fregati. 
Hanno cambiato l'ora legale!
E non ce l'hanno neanche detto. 
Non si sono degnati di dircelo! 
Ora voi penserete: ma come avete fatto a non accorgervi che è cambiata l'ora?
Computer e iphone si sincronizzano da soli, quindi i due principali punti di riferimento sapevano tutto... ma non ci hanno detto niente: sono andati avanti dritti per la loro strada senza battere ciglio. Nessun cenno, niente di niente. E noi qui, ignari di tutto
L'orologio da polso invece, completamente all'oscuro di quanto accaduto, come noi del resto, deve essere da qualche parte... mmh... forse in bagno... forse sulla mensoletta dietro alla porta... ma non ne sono certa, per lo meno non del tutto! Ecco...
Come ce ne siamo accorti? 
Il genio di mio marito.
Devo dire però che tale genialità nel weekend era stata scambiata per pura follia: continuava a dire che gli orologi erano impazziti. Guardava l'orologio sul forno e diceva: "Ma questo? Questo è rotto?". Cercavo invano di tranquillizzarlo, dicendogli che andava tutto bene, che sarebbe passato...
Poi abbiamo noleggiato l'auto. Lui entra in macchina e dopo un po' guarda l'orologio del cruscotto: "E questo? Anche questo è un'ora indietro!". A quel punto abbiamo sospettato ci fosse un complotto. Alcuni orologi ce l'avevano con noi! Si stavano ribellando. Delirio. Rivoluzione!
Poi oggi è arrivata la notizia: l'ora legale è arrivata! La fonte? Il tedesco del laboratorio (in mancanza di svizzeri nel gruppo... ah ah ah!). Ad ogni modo, c'è poco da ridere: noi facciamo ridere, che rimaniamo all'oscuro di tutto. 
Apprendo ora - ma è sempre troppo tardi - da Wikipedia che dal 2007 si è deciso che nel Nord dell'America l'ora legale sarebbe stata applicata ogni seconda domenica di marzo, e viceversa l'ora solare ogni prima domenica di novembre. In Europa invece dovrete stare attenti l'ultima domenica di marzo.
Tenetevi pronti allora, e almeno voi, non fatevi fregare!!!
Alla prossima

9 commenti:

  1. Ci siamo cascati anche noi anni fa. Prinìma colazione in albergo in montagna, normalmente affollata. Nessuno in sala ma si vedeva le tracce di chi aveva già consumato. Abbiamo pensato a qualcosa di strano a nostra insaputa. Poi abbiamo chiesto e ..... via di corsa era già l'ora della lezione di sci.........

    RispondiElimina
  2. Ahahahaha, fantastico!!! Noi lo sapevamo e abbiamo sistemato tutti gli orologi la notte prima...ma quello del lab è rimasto indietro...lunedì chiamo il marito alle 7 di sera e gli dico che sto andando a casa e lui "io resto qui ancora un'oretta e arrivo"...e io "ma come ancora un'ora?"...e lui "beh, sono le 6"..."Ale, sono le 7, chiudi tutto e vieni a casa!!!"

    RispondiElimina
  3. Anche io l'ho scoperto per caso, e solo perche' il mio ragazzo e' piu' furbo di me e ha capito che gli orologi non erano impazziti ma ci stavano dicendo qualcosa! Per consolarti comunque in epoca pre-iphone & similia io mi dimenticavo SEMPRE dell'ora legale, pure in Italia..

    RispondiElimina
  4. cugi ma secondo te riuscirò a commentare? ahahah volevo commentare questo racconto perché mi è piaciuto tantissimo, la rivoluzione degli orologi fa molto Alice in Wonderland un bacio (Aly!)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...